Repubblica italiana

Repubblica italiana

Regione Campania

Regione Campania

Unione europea

Unione europea

Provincia di Napoli

Provincia di Napoli

Comune di Pozzuoli

Comune di Pozzuoli

AACST Pozzuoli

Azienda Autonoma Cura, Soggiorno e Turismo - Pozzuoli

Consigliera di paritŕ

Consigliera di Paritŕ della Provincia di Napoli

Archivio cortometraggi
Barrio Bizarro

Barrio Bizarro, di Pamela Gionco

Dad, Look...

Dad, Look..., di Bohdana Smyrnova

Non vedo l'ora

Non vedo l'ora, di Barbara Folchitto e Giulia Troiano

Die Wand – La parete

Die Wand – La parete, di Karlotta Ehrenberg

La telefonata

La telefonata, di Eleonora Ievolella

Cappelli transitanti

Cappelli transitanti, di Luisa Sax

Pentesilea

Pentesilea, di Rita Andreetti

Unravelled

Unravelled, di Anna Benner

La Lucciola

La Lucciola, di Gemma Iuliano

Cuore namibiano

Cuore namibiano, di Antonella Zucchini

Ti Racconto una storia

Ti Racconto una storia, di Manuela Mancini

Dialoghi

Dialoghi, di Federica Altieri

...Mamma!!

...Mamma!!, di Antonella Questa

Bodiless Lovers

Bodiless Lovers, di Nataliya Ilchuk

Storia di Santa Lucia

Storia di Santa Lucia, di Alessandra Cianelli

Guerra e Pacs

Guerra e Pacs, di Silvia Novelli

Si svolgerà a Pozzuoli (NA), dal 18 al 21 giugno 2015, l’ottava edizione di “A Corto di Donne", rassegna di cortometraggi al femminile.

logo

Le proiezioni saranno ospitate presso la sala convegni del Complesso Agave Hotel (SS. 7/IV Domitiana Km 53+390), incontri e workshop si terranno all’interno del Polo Culturale Palazzo Toledo (Via Pietro Ragnisco 29).

Sono trentanove i cortometraggi in concorso, selezionati tra le oltre 300 opere iscritte da 40 paesi di tutto il mondo.

Scarica l’elenco dei cortometraggi selezionati e il programma provvisorio della rassegna.

Le giurie, formate da prestigiosi esponenti dell’industria audiovisiva e dello spettacolo, assegneranno il premio al miglior cortometraggio per ciascuna delle quattro sezioni competitive in cui è articolato il festival. In giuria per l’animazione Giusi Buondonno (editor RAI), Rosario D’Uonno (direttore Marano Ragazzi Spot Festival) e la scrittrice Patrizia Rinaldi. Per i documentari, Francesca Amitrano (direttrice della fotografia), Costanza Boccardi (aiuto regista e casting) e Antonio Borrelli (coordinatore del Concorso Cinematografico del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli). Per la fiction, la regista Antonietta De Lillo, il giornalista e critico cinematografico Maurizio Di Rienzo, l’attrice Cristina Donadio. Per la sezione sperimentale, l’artista Lucia Ausilio, il regista Lamberto Lambertini e la filmmaker Lalla Quintavalle.

SarĂ  inoltre attribuito, dalla direzione del festival, un premio speciale al miglior cortometraggio italiano, individuato tra tutti i lavori selezionati per la fase finale della rassegna.

Una rappresentanza di studenti degli istituti superiori flegrei assegnerà, infine, il Premio “Giuria Giovani” al miglior cortometraggio di ciascuna categoria.

Il festival, riservato esclusivamente ai cortometraggi diretti da registe donne, offre uno spazio di confronto alle filmmaker di tutto il mondo che esprimono, attraverso un linguaggio cinematografico di sperimentazione e innovazione, un punto di vista originale e creativo sulla societĂ  e i fenomeni del nostro tempo.

Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una e-mail a info@acortodidonne.it oppure telefonando al numero (+39) 347.6675.785.

Questa iniziativa è contro il "sistema" della camorra

sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor sponsor